...Da Milano arrivò, per vederli al Miami Danze  il direttore artistico della Vedette Leonardo Sciascia  che alla fine della serata disse “si può fare”. Il singolo di debutto doveva essere una versione italiana di Keep on running  dello Spencer Davis Group  (per lato B L'uomo di ieri  ispirata a Yesterday man  di Manfred Mann ), ma il nome Jaguars non andava bene perché esisteva già un complesso romano con quel nome. “Fu la segretaria della casa discografica, una ragazza greca di nome Aliki - ricorda Bertoli - a suggerire il nome definitivo. Disse: somigliate a degli orsetti: chiamatevi Pooh ”. Così fu: evidentemente adottare il nome di un personaggio universalmente noto della Disney era meno ‘grave’ che usare quello di uno sconosciuto gruppo beat italiano. Storie da anni '60...